LE FOTO DI RNY CON LEVON VINCENT

Due ore e mezza, centocinquanta minuti dentro a un acquario dove l’unico pesce a dettar legge è Levon Vincent e la sua musica. Una notte ricca di emozioni e dischi incredibili, un party più forte del caldo tropicale che soffoca Roma da giorni e forte della deteminazione di oltre duemila teste che altro non chiedono se non di ballare.
Ancora una volta Ex Dogana e RNY ci hanno fatto fare mattina col sorriso: quando la musica porta la firma di uno come Levon Vincent, in fondo, non può essere altrimenti.