L’intervista a Eurosocial GVNG

 

L’Italia non è ai mondiali, questo lo sappiamo tutti. Questo evento pressochè tragico, ha fatto venire fuori tutti gli aspetti negativi del Calcio Italiano. Allo stesso tempo c’è una cultura legata al calcio che sta vivendo un periodo importante, ampliandosi a tal punto da trasformarsi da normale corrente lifestyle/fashion a movimento culturale. Stiamo parlando della Jersey Culture e per andare più a fondo nel tema abbiamo intervistato Gianmarco, il fondatore di EUROSOCIAL GVNG.

Ciao Gianmarco, come ti è venuta l’idea di lanciare questo stile di Brand. Come hai avuto l’intuizione di coniugare la Jersey Culture con il rap Italiano?

L’idea è venuta vivendo ed osservando la nuova scena rap e trap italiana dall’interno. Il fervore ed il solido entusiasmo che si è generato attorno a questa nuova wave è qualcosa che mancava da parecchio e ne sentivamo il bisogno TUTTI anche noi non più proprio di primo pelo. Con questi presupposti è nato Esg che ha coniugato, come giustamente facevi notare, l’estetica e lo spirito di appartenenza del calcio con il mondo delle crew, delle periferie e degli artisti che con la loro musica sono riusciti a riscrivere un futuro per loro e per chi gli sta attorno.

 

Pensi che il tuo successo sia più da attribuire alla Jersey Culture o al Rap italiano e alla sua community? 

Sicuramente entrambe le cose, la prima credo sia intrinseca in noi italiani,spiego meglio: chi tra noi non ha mai ricevuto una maglia da calcio da ragazzino e non è andato su di giri? o chi tra noi non si è sentito orgoglioso indossandone una del proprio idolo andando a giocare nel campetto con gli amici del quartiere? Per la maggior parte dei ragazzi la jersey culture è una cosa naturale, fa parte del nostro dna da quando nasciamo. In seconda battuta peró il legame che si è creato tra scena rap e trap con la sua community è qualcosa di molto forte e sentito che non si vedeva da anni e che sfocia quasi nel tifo. Metti insieme queste due cose così viscerali ed il resto viene da se. 

Per ogni rapper hai creato una storia, una jersey apposita, come nasce il tutto? Da chi parte la proposta?

Collaboro solo con artisti che ascolto, apprezzo e rispetto in primis e con gente che vuole lavorare con Esg per fare una cosa che susciti interesse e passione nei fan. Zero markette. Questo comporta un workflow sinergico e senza stress per entrambe le parti.  E quando i presupposti sono questi viene tutto facile.

L’artista con cui ti è piaciuto più collaborare?

Con i criteri di scelta delle Collab che ti ho spiegato prima è bello collaborare con tutti, nessuno escluso, davvero. 

Quali sono le squadre di calcio che hanno influenzato le tue creazioni?

Saró banale, tutte! Amo il calcio ed attingo a piene mani dall’estetica dei club europei ma anche sudamericani ed asiatici. 

Prossime collaborazioni?

No comment. Comunque roba ciotta come sempre, vedrai.

Abbiamo visto che ultimamente il brand allargandosi, si sta occupando anche non solo dei fan dei rappers ma anche dei ragazzi che giocano per strada. Dove volete arrivare?

In realtà Esg già in principio nasce dalle strade e dalle saracinesche usate come porte e sono orgogliosissimo di questo. La nostra community è quella, non vogliamo fare moda o fare il brand del momento, siamo un contenuitore di passioni  prima di tutto. L’hype è vuoto, passegero, non ha peso specifico; la passione no! Arrivare dove? Non ci penso davvero, l’unica cosa che mi preme è che facendo passi avanti possa avere sempre più slancio di prima per proporre contenuti più forti e ricchi rispetto a quando ero a zero e con meno risorse a disposizione.

Football e Fashion vanno ormai da anni a Braccetto…quali sono le realtà che segui e preferisci?

Una su tutte Underground Football a Parigi. È un evento che riunisce sport, arte, moda e musica in un modo davvero figo. C’è realmente lo sport e la musica al centro dei giochi, non è una becera vetrina per influencers invitati da amici di amici e basta. Non sarebbe male proporre una manata del genere in Italia. In Francia sono molto avanti su queste robe, vedi Le Ballon anche. Ma anche in Italia qualcosa si muove con realtà interessantissime come il Calcetto eleganza e l’A.S Velasca per citarne alcune. Presto ci sarà da divertirsi anche qui da noi vedrai!